Lo spazio obliquo

 
Ogni cittadino è libero di ammazzare gli zingari impune,
e di levar loro ogni sorta di robbe, di bestiame
e denari che gli trovasse

(grida milanese del 13 marzo 1663)


 

La tournée di "Paciv Tuke. Onore a te" spettacolo teatrale


Dal romanzo Paciv Tuke, sporchi cannibali e ladri di bambini è stato tratto uno spettacolo teatrale, con testo e regia di Ketti Grunchi.
Con lo stile sognante della fiaba noir, narra dello sterminio nazista degli zingari in Europa e, in generale, dell'intolleranza delle diversità di ogni genere.
Lo spettacolo è stato destinato sia ai ragazzi, dagli 11 anni in su, con spettacoli mattutini, sia agli adulti, con spettacoli serali.

Testo e regia: Ketti Grunchi
Con: Francesca Bellini, Aurora Candelli, Julio Escamilla e Gioele Torresan
Scene, audio e luci: Yurij Pevere
Maschera in cuoio: Roberto Maria Macchi

 

 

2018

 

2019

Simona Fiori
Il colore diventa cenere, la meraviglia si attorciglia su se stessa fino a diventare orrore.
Solo l'amore può salvare.
"